1–15 di 480 risultati

L’attrezzatura subacquea è l’insieme di tutti quei strumenti di cui un subacqueo ha necessità per poter effettuare una immersione in totale confort e sicurezza.

In linea generale si può suddividere l’attrezzatura sub in diverse componenti: il sistema di protezione termica, il sistema snorkeling, il sistema SCUBA, il sistema di bilanciamento idrostatico e il sistema di informazione.

Il sistema di protezione termica è rappresentato da tutti quei indumenti che hanno la funzione di proteggere il corpo dalla dispersione termica che in acqua avviene 26 volte più velocemente che in atmosfera. Esistono tre tipi di mute: la muta umida, la semi-stagna e la muta stagna.

Il sistema snorkeling è invece rappresentato da quei equipaggiamenti necessari a vedere sott’acqua, come la maschera sub, e per poter avere una propulsione subacquea, le pinne sub.

Il sistema SCUBA, in inglese acronimo di Self Contained Underwater Breathing Apparatus, ovvero apparato di respirazione subacqueo autonomo è rappresentato dalla bomba subacquea e dall’erogatore sub. Le bombole sub possono essere di diversi materiali, normalmente acciaio e alluminio, e capacità volumetriche. Gli erogatori subacquei sono quei strumenti che permettono di respirare dalla bombola subacquea e si suddivide in due parti: il primo stadio, di fatto un riduttore di pressione, e un secondo stadio che eroga aria alla stessa pressione in cui ci troviamo in acqua.

Il sistema di bilanciamento idrostatico è composto dal GAV, giubbetto ad assetto variabile, in inglese chiamato anche BCD’s, strumento necessario a controbilanciare lo “schiacciamento” pressorio dato dalla colona d’acqua permettendo quindi di “galleggiare” a mezz’acqua senza nessun tipo di fatica. Ad accompagnare il GAV c’è il sistema di zavorra che ha la funzione di controbilanciare la perdita di peso del gas contenuto nelle bombole.

Il sistema di informazione è rappresentato da quei strumenti necessari a monitorare gli importanti parametri du un’immersione subacquea come: profondità, tempo, gas residuo nella bombola etc. Per far questo il subacqueo ha necessità di un manometro, un computer sub o un profondimetro e di una bussola subacquea.